“Elettra” di Gian Carlo Fanori: un romanzo dalle pagine intense

a cura di lasciaticonsigliare.wordpress.com | Chiara Verzulli

Una vera e propria scoperta.
Leggere il libro con un pov unico solitamente mi lascia poco sazia, ho voglia di sapere cosa avviene nel co-protagonista, ma questo autore mi ha stupita. È riuscito a immergersi nei panni di una donna – sono convinta che non sia stato facile, noi abbiamo delle stratificazioni che sembrano non finire, come diceva una canzone:

“Siamo così, dolcemente complicate
Sempre più emozionate, delicate
Ma potrai trovarci ancora qui.”

continua a leggere sul sito

Acquista il libro in versione cartacea o in versione e-book

“Elettra” di Gian Carlo Fanori: una scrittura fluida che tiene avvinto il lettore fino al finale

a cura di librimagnetici.blogspot.com

È sempre difficile scrivere un libro con un’unica protagonista, perché si rischia di riempire pagine di monologhi che per noi lettori possono risultare davvero solo dei riempitivi. Se poi chi scrive è un uomo, a volte ci capita di leggere un punto di vista non proprio pertinente (e vi assicuro che ci sono letture di questo tipo e anche molto acclamate). Ma non è il caso di questa storia, che si è rivelata una lettura interessante, profonda e soprattutto reale. La protagonista e l’ambientazione, tutte italiane, rispecchiano perfettamente la società lavorativa italiana attuale, dove ancora ci sono mondi in cui si è convinti che la donna non possa e non debba “fare” quel lavoro.

continua a leggere sul sito

Acquista il libro in versione cartacea o in versione e-book