“I custodi della mente”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

I custodi della mente, Irene Dilillo, Giovane Holden. In un futuro distopico, dopo l’ennesima pandemia, una élite mira, attraverso la manipolazione psichica, a creare una società di automi umani. Un giorno del duemilaottantanove Dorian rientra a casa con un atroce mal di testa e la mattina successiva viene rinvenuto cadavere. È il paziente zero. Quando, molto tempo dopo, il Covid 89 esaurisce la sua carica virale, tutti piangono almeno una persona amata. Ma… Spietato, corale, intelligente.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.