“Il filo rosso” di Anita Orso: un romanzo che ci lascia un messaggio di speranza

a cura di librimagnetici.blogspot.com

A volte ci capita di chiederci se i genitori si possano scegliere, e questo accade quando, fin da piccoli, capiamo di essere diversi e non in senso positivo. Diversi perché abbiamo sempre la stessa maglietta, che inizia a diventare sempre più sporca o troppo piccola, per le scarpe che iniziano a rompersi e non scaldare più i piedi, per quella mamma, che una volta era sorridente e profumava di buono, e che invece ci trascina con lei sempre più nel buio di un’infanzia che di infanzia non ha nulla.

continua a leggere sul sito

Acquista su www.giovaneholden.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.