“Cervelli fritti per merenda”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

È quando perdi l’amore che tutto diventa odio, ha detto la mamma…

Cervelli fritti per merenda, Simone Nepa, Giovane Holden. Evocativa sin dalla copertina, la raccolta di racconti di Simone Nepa fornisce al lettore, in otto episodi, uno spaccato intenso e iperrealista della società contemporanea, feroce, abietta e meschina, eppure capace di sorprendenti slanci di generosità gratuita, in cui, con ironia e lirismo, la violenza, il degrado e l’abiezione, qui immortalati con efficacia icastica, si manifestano come caratteristiche fondamentali di un tessuto nel quale ognuno, privo di punti di riferimento, tenta di trovare il proprio equilibrio.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.