“Una questione di punti di vista”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

Una questione di punti di vista, Alessandro Ranuzzi, Giovane Holden. Quando un’amica gli scrive su WhatsApp che l’hanno preso al corso riservato a ballerini dagli undici ai diciotto anni dell’Accademia di Danza del Teatro alla Scala Denis, figlio di un ucraino e un’italiana, che da qualche anno vive a Milano e ha appena iniziato a frequentare il prestigioso e antico Liceo Classico Cesare Beccaria, tocca il cielo con un dito. Ma, quattordicenne gentile, è il bersaglio perfetto per i bulli: così, un brutto giorno, avviene quanto di più nefasto possa immaginarsi, e non è che la miccia che fa esplodere un bruciante e comprensibile desiderio di rivalsa, e… Da non perdere.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.