“Resilienza” di Anna Violi: una storia che acquista una tensione interna sempre maggiore

a cura di tellusfolio.it | Marisa Cecchetti

Anche Sara, la protagonista del romanzo di Anna Violi, forse ha ricevuto da qualche fata il dono dell’ubbidienza, abituata com’era a correre dalla madre quando glielo gridava solo per misurare la propria autorità, dimenticandosi poi la ragione per cui l’aveva chiamata. E che il marito, con le valigie in mano al momento di lasciarla, ha definito “comprensiva, generosa, sempliciotta, ingenua, romantica e idealista”.

continua a leggere sul sito

Acquista su www.giovaneholden.it