“Della visione e d’altri sensi”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

Della visione e d’altri sensi, Veronica Gemignani, Giovane Holden. Silloge d’esordio raffinata, malinconica, suadente, fresca eppure già matura, conduce il lettore al cospetto del trascendente indagando la pànica corrispondenza che esiste fra individuo e natura: da leggere.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.