“Il vizio delle cose pure” di Simone Pangia, vincitore del Premio Bukowski 2020

a cura della redazione di Temporeale.info

È in libreria dal 31 ottobre ma già a giugno si era fregiato del premio nazionale “Bukowski”. Già quello fu un record. Ma Simone Pangia, per quindici anni apprezzato e scrupoloso collega, è abituato a queste imprese letterarie. La sua ultima fatica, “Il vizio delle cose pure”, attende ora i dovuti riscontri del grande pubblico che sicuramente non tarderanno ad arrivare per consolidare anche l’ottimo rapporto che il 43enne funzionario del comune di Formia e responsabili dei servizi sociali e delle biblioteche comunali ha instaurato da tempo con una casa editrice, “Giovane Holden”, che storicamente è una fucina di giovani talenti. E Simone è uno dei questi, già da quando, coltivando la sua grande passione che è sempre stata la scrittura, nel 2008 pubblicò per Manni editore il romanzo breve “La Salita”.

Continua a leggere sul sito

Video-intervista all’autore Simone Pangia

Acquista il libro in versione cartacea o in versione e-book

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.