“Il destino di un poeta”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

A piedi nudi guadagnammo il mare…

Il destino di un poeta, Vittorio Di Ruocco, Giovane Holden. Con le sue liriche Di Ruocco conduce con mano sicura il lettore attraverso le mille declinazioni del reale, fatto di contraddizioni, colori, suoni, emozioni, suggestioni: la vita nasce dal fertile humus dei sedimenti dei ricordi, spesso sofferti, dolorosi, complicati, difficili da accettare. Per chi resta infatti la perdita è un penoso lutto da elaborare, ma è proprio in quel momento che, salvifica, si manifesta la grazia della parola, nella sua maestosa polifonia.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.