“Le strane circostanze”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

Il dolore, si sa, rende davvero fratelli.

Le strane circostanze, Loris Grassulini, Giovane Holden. Le strane circostanze non sono altro che lo scheletro dell’esistenza umana e della condizione di ogni singolo individuo in questo tempo così precario, fluido e senza punti di riferimento, e in una società che si fa sempre più cinica, bieca, razzista, indolente, insolente, rabbiosa, insoddisfatta, frustrata, bramosa di un desiderio che però non riesce mai ad appagare e che quindi ha l’unico esito di renderla inaridita: in questa antologia di racconti Grassulini riesce con perizia, mescolando con efficacia toni e registri anche lessicali, a raccontare storie molto particolari, e dunque per questo universali, che indagano pienamente l’esistenza in tutte le sue sfaccettature.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.