“Adele” di Stefano Ceccanti: una storia di famiglia

a cura di rinascitaoggi.it

Per Giovane Holden Edizioni, Stefano Ceccanti pubblica Adele: il suo primo lavoro narrativo. Un romanzo breve scritto con una penna un po’ acerba che all’autore, giovanissimo e alla sua prima esperienza di pubblicazione, si perdona di sicuro.

Dalla sinossi:

«Adele, la protagonista, e la maggiore delle prozie del giovane scrittore, era malata di epilessia, e fu condannata a una vita di reclusione e solitudine. Secondo i documenti di famiglia, pare che ci fosse anche lei tra le Libere donne di Magliano di Mario Tobino: Stefano Ceccanti ha voluto immaginare una sorte diversa per lei, nel tentativo di averle reso la giustizia che al tempo le fu negata».

Un riscatto, dunque. Un riscatto postumo e “per interposta persona”. Una storia di famiglia nella quale spiccano alcuni temi importanti inseriti nella cornice storica che va dal 1914 al 1949 sotto le bombe della guerra e i fatti politici.

continua a leggere sul sito

Acquista il libro in versione cartacea o in versione e-book

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.