“Tre interrogatori”

Convenzionali

di Gabriele Ottaviani

Tre interrogatori, Leonardo Nanna, Giovane Holden. Non capita certo, e anche per fortuna, tutti i giorni che uno scrittore di fama internazionale e amatissimo dai media come Doroni sia brutalmente ucciso pugnalato alle spalle con un punteruolo da ghiaccio nel proprio studio nel corso di una festa privata, con ogni probabilità non priva del canonico corredo di droghe ed escort organizzata nella sua villa sulle colline pisane. Il vicequestore Amendola si rende subito conto pertanto che è impossibile affrontare l’indagine nel modo tradizionale, e… Intrigante e avvincente.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.